Massimo Cassano con il Nuovo Centro Destra

www.massimocassano.it
Sen. Massimo Cassano

08 Marzo 2011

Perché alcune associazioni vengono immotivatamente escluse dalle audizioni in corso presso l’assessorato regionale alla Sanità sulla bozza di regolamento per autorizzazioni e accreditamento all’assistenza di persone con problemi di dipendenze patologiche?”. Lo chiede in una interrogazione urgente all’assessore alla Salute Tommaso Fiore, il vicecapogruppo vicario del Pdl alla Regione Puglia, Massimo Cassano, che spiega: “Ci risulta che molte associazioni che operano in questo campo siano state chiamate in audizione presso l’assessorato sulla bozza di regolamento. Ma altre, come per esempio Acudipa (Associazione Italiana per la Cura delle Dipendenze Patologiche) e Crea (Coordinamento Regionale Enti Ausiliari) sono state escluse”.

“Ci auguriamo – aggiunge Cassano – che l’assessore ci spieghi il motivo di questa esclusione e che si tratti di una mera dimenticanza, in modo tale che già dal prossimo incontro possano essere coinvolte le due associazioni di cui sopra ma anche tutte le altre eventualmente escluse. In caso contrario dovremmo pensare che le audizioni e le consultazioni vengono fatte solo con alcune associazioni magari politicamente più vicine alla parte politica dell’assessore, discriminandone alcune altre. Se di dimenticanza si è trattato, siamo certi che alla prossima occasione saranno convocate tutte le associazioni fino ad oggi escluse”.

Copyright 2013 massimocassano.it - Pagina ufficiale di Massimo Cassano - Pixellers