Massimo Cassano con il Nuovo Centro Destra

www.massimocassano.it
Sen. Massimo Cassano

18 Ottobre 2017

DATI OCSE, Italia non degna delle grandi democrazie europee

“Un approccio politico globale per l'Italia dovrebbe partire dal fornire una buona e conveniente qualità di assistenza all’infanzia e il miglioramento delle opportunità educative dei bambini appartenenti ai gruppi socioeconomici svantaggiati. Questo darà inoltre alle donne la possibilità di partecipare alla mercato del lavoro. Lo scrive l'Ocse nel capitolo dedicato all’Italia del report Preventing Ageing Unequality a conferma degli enormi ritardi accumulati dal nostro paese, dove non soli i giovani sono sempre meno, ma sono anche sempre meno tutelati, come del resto sottolineato dai numeri drammatici dei ragazzi costretti a cercare all'estero una vita dignitosa. Allo stesso tempo devono essere adottate misure per promuovere un buon inizio della vita lavorativa assicurando una transizione sicura dalla scuola al lavoro, limitare l’impatto della perdita del lavoro e combattere la disoccupazione a lungo termine. Tutte esigenze che anche nell'ultima manovra sono affrontate in modo leggero, anzi inesistente. L’Ocse segnala anche che la disuguaglianza tra gli italiani nati negli anni Ottanta rispetto alla situazione della generazione più anziana è più alta rispetto a quella dei loro genitori e nonni quando erano nella loro fascia di età. Poiché la disuguaglianza tende a crescere durante la vita lavorativa la situazione nella quale si trovano i giovani oggi si trasformerà in disuguaglianza al momento del pensionamento dato il forte nesso tra guadagni durante la vita attiva e l’importo della pensione. Insomma una panoramica non degna di un paese che vuole essere una grande democrazia europea”.
Copyright 2013 massimocassano.it - Pagina ufficiale di Massimo Cassano - Pixellers