Massimo Cassano con il Nuovo Centro Destra

www.massimocassano.it
Sen. Massimo Cassano

24 Ottobre 2017

MALTEMPO E DANNI A BARI, nota del sen. Massimo Cassano (FI)

“I baresi pagano a caro prezzo la sensazionale scoperta meteorologica: la città – così pare – sarebbe soggetta, nei mesi freddi e non solo, ad ondate di maltempo, con venti di maestrale e tramontana, mareggiate e perfino pioggia. Si racconta di un’amministrazione comunale improvvisamente tradita dall’amico riscaldamento globale, improvvisamente messa di fronte alla propria sciatteria nel governo del territorio ma, che con oculata strategia, avrebbe già individuato il colpevole: quel populista di Eolo (il dio del vento)”. Il senatore di Forza Italia, Massimo Cassano così commenta gli effetti di due giorni di maltempo che hanno piegato, “bombardato” una città del tutto impreparata ad un normale e ampiamente previsto “avverso evento meteorologico”.

“C’è da piangere, eppure viene da sorridere, amaro, nel vedere allagato, ad esempio, il cantiere del water front a San Girolamo, alla faccia dei soldi spesi – malissimo, evidentemente – per lo studio delle correnti meteo marine; tocca il cuore percorrere un lungomare – zona faro – abbattuto dalle onde; e lo stesso effetto è provocato dalle decine di alberi divelti – con tanto di tragedie evitate solo dal caso fortuito –, dalle strade bucherellate e allagate (compresa la pista ciclabile a San Marcello, fiore all’occhiello dell’attuale giunta e nota al mondo per collegare il nulla con il nulla). Fanno quasi tenerezza i cumuli di rifiuti che per l’occasione assumono l’aspetto delle Salsole (vedi Wikipedia) e rotolando ingolfano le strade di tutti i quartieri. E invece qualcuno dovrebbe quantomeno arrossire per l’immobilismo in cui ha trascinato la città, un tempo lontano nota come la Milano del Sud. Così come appare sempre più evidente la nuova strategia politica: non fare niente per non rischiare di far male. Sperando nella clemenza del tempo, nella forza delle radici di quel poco verde che resiste, nel fato, nella buona sorte, nel colpo di fortuna, nell’oroscopo, nei tarocchi e che… Dio ce la mandi buona”.
Copyright 2013 massimocassano.it - Pagina ufficiale di Massimo Cassano - Pixellers