Seleziona una pagina

Biografia

Massimo Cassano nasce il 3 febbraio 1965, dove vive con la moglie Anna Degennaro, i due figli Nicolò, Minù e il suo amico a quattro zampe Argo. Dottore commercialista abilitato alla professione, nonché Revisore contabile nel collegio di Bari, imprenditore, manager di aziende e da sempre appassionato di politica. Da poco maggiorenne intraprende il percorso militare durante il quale viene scelto per far parte dell’Unità Granatieri Speciali.  Nel 1983 diventa Consigliere Circoscrizionale di Japigia – Torre a Mare, Bari.

Il percorso

Quindici anni dopo viene nominato prima Vice Coordinatore Regionale e poi, nel 2004, primo degli eletti nella Provincia di Bari ricoprendo il ruolo di Vice Presidente Vicario del Consiglio della Provincia di Bari fino al 2009. Nel 2005 viene eletto primo della lista con 10.850 preferenze al Consiglio Regionale della Puglia e diventa membro della Commissione Affari Generali e Servizi Sociali. Alle elezioni regionali del 2010 si conferma con 18.540 consensi, diventando il più suffragato della Regione Puglia e tra i primi in Italia. Nel 2013 è eletto al Senato della Repubblica per la XVII Legislatura rivolgendo particolare attenzione a temi come sanità, ammortizzatori sociali, emigrazione e giustizia sociale. In questa veste è stato primo firmatario del disegno di Legge del 19 Aprile 2013 che reca l’introduzione di una norma finalizzata alla sospensione della pignorabilità per i debiti della casa in cui si abita e per quelli relativi agli strumenti indispensabili all’attività delle imprese. Nella prima metà di Maggio viene nominato membro della VI Commissione Permanente (Finanze e Tesoro). Nel Febbraio 2014 è stato il primo firmatario del disegno di legge volto a definire, coerentemente con la normativa già in vigore, la disciplina legislativa in materia di remunerazione di dirigenti pubblici e di amministratori con deleghe di società controllate da amministrazione pubbliche. Durante il suo mandato ha ricoperto l’incarico di Sottosegretario di Stato al Ministero del lavoro e delle politiche sociali nel governo Renzi e Gentiloni, fino al 2017. In veste di Sottosegretario al Lavoro, ha partecipato al convegno nazionale “Lo sviluppo del Mezzogiorno” presso la Fiera del Levante, sottolineando il suo interesse in azioni di crescita e sostenibilità del Mezzogiorno.

Le attività

In un contesto politico di incertezza e profondo cambiamento, nel 2018 fonda la lista civica Puglia Popolare. Nei suoi interventi a sostegno delle attività economiche pugliesi, ha appoggiato la proposta di legge volta a creare un fondo regionale a favore dei commercianti e degli artigiani danneggiati dalla chiusura delle strade per l’apertura di cantieri stradali impiegati nella realizzazione di opere pubbliche. Individuato tra le figure ad elevata competenza professionale in materia di lavoro, nel 2019 il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, decide di nominarlo Commissario straordinario dell’Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro ARPAL.
Dedito alle discipline giuridiche che regolano i rapporti economici delle istituzioni pubbliche, è stato curatore con Harald Bonura del libro di Diritto amministrativo: “l’affidamento e la gestione dei servizi pubblici locali a rilevanza economica”,pubblicato nel 2011 da Giappichelli. Ha ricoperto il ruolo di Consigliere e membro del Consiglio di amministrazione dell’ Università Lum Jean Monnet e di assistente, nello stesso Ateneo, alla cattedra di Filosofia del Diritto e Storia del Diritto italiano.

Da amante degli animali sostiene il centro cinofilo di Bari; da appassionato di sport pratica e segue il tennis. Impegnato nel suo sostegno amatoriale, ha fatto parte della Nazionale Parlamentari. Oggi è anche socio del Rotary Club di Bari-Casamassima e Presidente Onorario dell’Associazione Culturale Controvento, a cui ha dato negli anni il suo fondamentale contributo. Occupato in attività del settore sociale e sanitario, ha sottoscritto la proposta di Legge sull’Assistenza Alzheimer per promuovere un’organizzazione socio-sanitaria territoriale e regionale in grado di consentire interventi  che assicurano continua assistenza al malato e alla propria famiglia, anche attraverso il sostegno di associazioni di volontariato. In questa occasione ha partecipato alla Giornata mondiale del malato di Alzheimer a Roma. Ha contribuito alla raccolta fondi a favore dell’Associazione “una rondine per Raffaele” per aiutare il giovane pugliese Raffaele Carofiglio, rimasto vittima di un grave trauma cranico riportato a causa di un incidente stradale. Grazie al suo apporto, dopo 7 mesi di riabilitazione, il giovane ha potuto proseguire le giuste terapie in Austria.

Contatti

Via Sparano da Bari, 99  70123 – Bari (BA)

080 8962125

+39 331 7397305

masscassano@gmail.com

Scrivici un messaggio